Formula 1 Test | Sebastian Vettel è il più veloce della prima giornata, in top 3 solo motorizzati Ferrari [Sintesi Day 1]

Nella giornata di apertura dei test pre-stagionali a Barcellona Sebastian Vettel è diventato il “padrone” del circuito, facendo segnare il miglior tempo della giornata e raggiungendo quasi quota 170 giri, ma anche i motorizzati Ferrari fanno bene.

Sebastian Vettel è stato il pilota più veloce della giornata, facendo segnare un tempo di 1’18″161 a bordo della nuova SF90, mentre è rimasto in pista per ben 169 giri. Un’altro punto a favore del team di Maranello sono stati i risultati dei suoi clienti, in primis la Haas che con Romain Grosjean ha concluso la giornata in terza posizione con un tempo di 1’19″159 e “soli” 65 giri.

Avanti al pilota della Haas ad occupare la seconda posizione si trova Carlos Sainz con la sua McLaren con la quale ha collezionato 116 giri e il tempo di 1’18″558, essendo il secondo pilota a scendere sotto il muro dell’1’19.

In mattinata all’accensione dei semafori verdi, il primo pilota a scendere in pista è stato Valtteri Bottas, con la Mercedes, seguito da Sebastian Vettel e Romain Grosjean, ma dopo neanche 10 minuti viene esposta la prima bandiera rossa della giornata, a causa di un’uscita nella ghiaia in curva 5 di Kimi Raikkonen a bordo della nuova Alfa Romeo.

All’esposizione della bandiera verde, è di nuovo la Mercedes il primo team a scendere in pista con Valtteri Bottas che subito dopo segna il primo tempo cronometrato della giornata, 1’24″381 con la mescola Pirelli C3.

Dopo poca azione in pista, dopo la prima ora di test la classifica vede in testa il tedesco della Ferrari con 12 giri e il tempo di 1’20″920, seguito da Kimi Raikkonen, Carlos Sainz su McLaren, Nico Hulkenberg e Valtteri Bottas su Mercedes, con gli stessi giri di Sebastian Vettel.

Dopo quasi due ore di inattività da parte della Red Bull, Max Verstappen va in pista e segna il suo primo tempo cronometrato della giornata con la mescola C3 di 1’21″808, posizionandosi in quinta posizione, dopo pochi minuti viene esposta la seconda bandiera rossa a causa di Romain Grosjean che con la sua Haas si è fermato nei pressi della chicane, per un problema relativo alla perdita di pressione nell’alimentazione.

Alla ripartenza e dopo due ore di test, Sebastian Vettel è il primo a scendere sotto il tetto dell’1’20”, segnando il tempo di 1’19″706, mentre Sergio Perez con la sua Racing Point lo insidia in seconda posizione con il tempo di 1’20″784. In questa prima fase di test colpisce la McLaren che con Carlos Sainz si mette in quarta posizione.

A poco più di due ore dal termine della sessione mattutina dei test, Sebastian Vettel abbassa ulteriormente il suo tempo portandolo a 1’28″161 con la mescola C3, mentre la Haas risolve il problema sulla monoposto di Grosjean.

Così la sessione mattutina dei test termina con la seguente classifica:

  1. Sebastian Vettel 1:18.161 [72 giri]
  2. Segio Perez 1:19.944 [20 giri]
  3. Valtteri Bottas 1:20.127 [69 giri]
  4. Kimi Raikkonen 1:20.160 [46 giri]
  5. Max Verstappen 1:20.174 [52 giri]
  6. Carlos Sainz 1:20.430 [56 giri]
  7. Nico Hulkenberg 1:20.980 [65 giri]
  8. Romain Grosjean 1:21.500 [18 giri]
  9. Danil Kvyat 1:21.732 [35 giri]

Nel pomeriggio è Sebastian Vettel ad entrare in pista per primo, ma non completa il giro e passa dalla pit-lane per una prova di partenza, il tedesco scende in pista con la mescola C1, la più dura a disposizione per simulare il passo gara, infatti gira sul ritmo costante di 1’22” con il pieno di carburante.

Nella sessione pomeridiana sulla W10 Valtteri Bottas lascia il sedile a Lewis Hamilton, che va in pista montando la mescola C2, facendo segnare il primo tempo cronometrato di 1’27″684, per poi migliorarsi e rientrare dopo soli otto giri.

Nel pomeriggio viene esposta la terza bandiera rossa della giornata a causa di Carlos Sainz che con la sua McLaren si ferma poco dopo l’uscita della pit-lane, ma alla ripresa quasi tutti i piloti rientrano in pista.

Daniel Ricciardo debutta ufficialmente con la Renault e al suo primo tentativo con gomme C2 segna il tempo di 1’22″637. Lewis Hamilton nel frattempo si migliora ma rimane in settima posizione con il tempo di 1’20″440.

La McLaren riesce a risolvere il problema alla trasmissione della monoposto di Carlos Sainz e lo riesce a mettere di nuovo in pista. Kimi Raikkonen si migliora nel pomeriggio e si porta (momentaneamente), in seconda posizione con gomma C3.

Durante l’ultima ora di test, Max Verstappen toglie il 3° tempo a Kimi Raikkonen, facendo registrare su gomma C3 il tempo di 1’19″426.

Durante questa prima giornata di test, le monoposto motorizzate Ferrari hanno collezionato 346 giri, mentre quelle motorizzate Renault ne hanno fatti 228 e per concludere, i motorizzati Honda hanno percorso 204 giri e quelli Mercedes 180. Da questo conteggio bisogna eliminare la Williams che non ha preso parte alla giornata di test ed è motorizzata Mercedes.

LA CLASSIFICA FINALE DELLA PRIMA GIORNATA DI TEST:

Test Barcellona 2019

Ruggiero Dambra Instagram – Twitter

LEGGI ANCHE QUESTI ARTICOLI SE TI INTERESSANO:

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sulla Formula1 per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Precedente Formula 1 | Toto Wolff stuzzica Mattia Binotto sugli ordini di scuderia, dopo alcune dichiarazioni del TP del cavallino Successivo Formula 1 | Kimi Raikkonen racconta la sua prima giornata di test da pilota Alfa Romeo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.