Il prossimo obiettivo Honda, è vincere in Formula 1

Masashi Yamamoto dichiara che il motore Honda sarà il futuro della Formula1, visto che si prepara ad affrontare la stagione 2019 con la Red Bull.

La Honda è tornata in Formula 1 come partner e fornitrice di motori della McLaren nel 2015 ma con i vari problemi di affidabilità e di prestazioni le due parti si sono divise a fine campionato 2017.

La Honda nel mondiale di Formula 1 del 2018 è il fornitore di motori della scuderia Toro Rosso, dove già nella sua seconda gara ha conquistato un quarto posto, la sua migliore posizione da quando la Honda è ritornata nel paddock.

La Toro Rosso-Honda non è ancora a livelli altissimi per poter competere con i top team (Mercedes, Ferrari e Red Bull), ma si è affermata nel gruppo dei team di centrocampo e con l’aggiornamento portato nel Gran Premio del Canada, i due piloti del team di Faenza Pierre Gasly e Brendon Hartley sono stati molto contenti.

L’aggiornamento della power unit Honda in concomitanza dell’aggiornamento della power unit Renault, ha in parte influenzato la decisione della Red Bull di concludere l’accordo con Honda per il 2019 (effettivamente avvenuto, leggi qui).

Dopo i risultati visti nella prima parte della stagione con la Toro Rosso e fiduciosi riguardo la Red Bull che è sempre in mezzo per la lotta mondiale che inizia sempre a due tra Mercedes e Ferrari e poi vede anch’essa protagonista, la Honda per il prossimo anno ha grandi aspettative.

Ruggiero Dambra by Instagram – Twitter

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM
ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport,
nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Precedente FormulaE: Susie Wolff nominata Team Principal di Venturini Successivo Orari Gran Premio d'Olanda di MotoGP-Moto2 e Moto3

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.